Come avvieneil processodi crioconservazione e scongelamento degli embrioni. Crioconservazione e stoccaggio di embrioni congelati

Crioconservazione degli embrioni: come, quando e perché

In modo semplificato, la procedura è la seguente:

  1. La donna si sottopone a una puntura di follicoli da cui si estraggono gli ovuli (circa 10 dopo un trattamento ormonale e 1 (raramente 2) se il programma si realizza in unico ciclo naturale).
  2.  L’embriologo esamina gli ovociti ricevuti e seleziona gli ovociti di migliore qualità e più promettenti dal punto di vista della fecondazione.
  3. Si esegue il protocollo FIVET/ICSI/PICSI: gli ovuli vengono combinati con il liquido seminale di qualità selezionata. Di seguito si formano gli embrioni.
  4. L’embriologo esamina gli embrioni e seleziona quelli più vitali e promettenti. Li mette in provette, aggiunge un crioprotettore (una sostanza a base di glicerolo che sostituisce l’acqua nel liquido intercellulare).
  5. Gli embrioni in provetta vengono messi in un vaso diDewar riempito di azoto liquido. Il crioprotettore, quando è esposto all’azoto, si trasforma in uno stato solido, mantenendo gli embrioni in vita.
  6. Lo stoccaggio di embrioni congelati in una criobanca può durare decenni, ma il periodo raccomandato dai specialisti in medicina della riproduzione è di 10-15 anni.
  7. Ottenimento del certificato personalizzato che confermi la conservazione degli ovociti.

Lo stesso scenario, escludendo la procedura di FIVET, può essere utilizzato per congelare e conservare ovuli e liquido seminale.

La procedura descritta crea una situazione vantaggiosa per tutte le parti.

Per gli embriologi, è un’opportunità per realizzare programmi riproduttivi internazionali (per esempio, quando i genitori in attesa realizzano un programma in un paese dove la maternità surrogata è permessa). È anche un’opportunità per formare una criobanca, permettendo alle coppie di diventare genitori due o tre volte senza terapia ormonale. È anche donazione di ovociti/adozione di embrioni per coloro che sognano di diventare genitori ma la natura è contraria ai loro desideri.

Per le donne, è un’opportunità per pianificare la continuazione della loro gravidanza per un periodo adeguato, nonché una “assicurazione riproduttiva” in caso di menopausa precoce, alla vigilia di una chemioterapia o di un intervento chirurgico che può compromettere la funzione riproduttiva.

Per quanto riguarda la qualità del biomateriale, si raccomanda di ricorrere alla procedura prima dei 35 anni, poiché le mutazioni si accumulano negli ovociti con l’età, riducendo la probabilità di creare un embrione sano e successivamente dare alla luce un bambino sano. Nelle cliniche d’eccellenza di riproduzione gli embrioni vengono messi in coltura dopo lo scongelamento, viene eseguita una biopsia e una PGD. Grazie a tutte queste manipolazioni le possibilità di gravidanza variano dal 30 all’80%, a seconda dell’età e della qualità degli embrioni.

Importante: a parità di altre condizioni, il tasso di gravidanza dopo il trasferimento di embrioni scongelati è del 50-70%, che è 2-3 volte più alto di quando si trasferiscono embrioni freschi.

Crioconservazione di embrioni per la FIVET: utilizzo nei programmi riproduttivi

Le cliniche d’eccellenza di fertilità danno valore alla loro reputazione, che solo un alto tasso di successo dei programmi riproduttivi può garantire. Tutto ciò è il motivo dei requisiti e delle condizioni per lavorare con le basi di embrioni crioconservati dei clienti. La loro stretta osservanza aumenta la probabilità di una gravidanza e la successiva nascita di un bambino sanissimo. Questo è un obiettivo condiviso sia dai futuri genitori che dalla clinica stessa.

Quando la clinica lavora per i risultati – solo gli embrioni che hanno effettivamente un alto potenziale di impianto possono essere congelati. Cioè, sono stati messi in coltura, sottoposti a biopsia e a diagnosi genetica preimpianto. Se la clinica fornisce solo un servizio di embrioni congelati, è probabile che ci siano tra gli stessi embrioni di scarsa qualità.

Madre surrogata e crioprotocollo: il lato oscuro

Se una madre surrogata viene inserita nel programma per portare un embrione criocongelato al difuori, sorgono maggiori rischi e molte domande per lei e per i futuri genitori:

Le madri surrogate si preoccupanotantissimo per la qualità degli embrioni che portano, poiché l’inserimento di embrioni non provati e di qualità sconosciuta può portare a un aborto spontaneo o a un aborto dovuto ad anomalie rilevate tramite amniocentesi o prelievo di villi coriali. Questo è uno scenario traumatico in tutti i sensi: i genitori non formati pagano con le loro speranze deluse, la madre surrogata con la sua salute. Ci sono pochissime persone disposte a portare a termine una gravidanza con tali rischi, quindi gli onorari dellemadri surrogate in queste situazioni sono considerevolmente più alti che nel caso delle regole e/o norme stabilite della clinica.

Anche con le ottime cliniche, ci sono state storie oscure. Congelamento di un embrione di scarsa qualità (accidentale o deliberato, se ai clienti viene semplicemente venduto un servizio di vitrificazione), materiale genetico mischiato (con responsabilità penale). Tutta la responsabilità in questi casi ricadrà sulla clinica dove avverrà il trasferimento, così come sulla madre surrogata. Tutto ciò renderà il programma più costoso: bisogna trovare una madre surrogata che sia disposta a seguire il programma rischioso, così come degli avvocati per gestire le eventuali richieste di risarcimento da parte dei clienti.

Dato quanto sopra, vale la pena evitare i programmi sospettosamente economici (meno di 50.000 dollari) sui propri embrioni. Non solo questo è pericoloso per la salute del nascituro, ma implica anche una lunga lista d’attesa per il programma e possibili costi per la madre in attesa (un parto cesareo senza una buona ragione). Un prezzo basso significa assolutamente sempre maggiori rischi per i clienti e per i loro futuri figli. Il costo del “risparmio” in questo caso è troppo alto.

Aspetti legali e regole per lavorarecon la base embrionale crioconservata

Se siete interessati a un programma riproduttivo sicuro al 100% dal punto di vista medico e legale, il Feskov Human Reproduction Group ha anni di esperienza in tale campo. Per mantenere tutti i partecipanti al sicuro, si applicano le seguenti regole e restrizioni:

  • Non si accettano embrioni senza documenti, portati da cliniche e paesi dubbi.
  • Gli embrionivengono trasportati da corrieri certificati dalla nostra clinica, utilizzando la nostra attrezzatura con tracker obbligatorio e monitoraggio costante delle condizioni necessarie per la sopravvivenza degli embrioni.

Dovrebbe essere chiaro che la sopravvivenza degli embrioni dopo lo scongelamento non è del 100%,
pertanto, il controllo delle condizioni di trasporto è una misura estremamente importante per
per mantenere il maggior numero possibile di embrioni vitali. 

  • Studio obbligatorio per confermare la parentela genetica con la madre e il padre di tale embrione.

Attenzione! In caso di assenza di parentela (errore nella creazione, conservazione o trasporto dell’embrione), si verifica la responsabilità penale per tutti i partecipanti al programma (clienti, madre surrogata e clinica).

  • I genitori devono essere legalmente coniugati o deve essererilasciata la rinuncia ai diritti genitoriali da uno dei partner.

La nostra clinica esegue obbligatoriamente la coltura, la biopsia e la DGP degli embrioni ottenuti per essere sicuri della loro qualità.

Nonostante l’apparente maggioranza di procedure, possiamo iniziare un programma di FIVET già 7 giorni dopo l’arrivo degli embrioni nella nostra clinica!

Il rispetto delle regole di cui sopra ci permette di garantire la vostra piena sicurezza legale e le più alte possibilità di successo della FIVET e garantire la nascita di un bambino sanissimo.

Al Feskov Human Reproduction Group, tutti i programmi prevedono la possibilità di passare a lavorare con i propri embrioni/ovociti secondo i principi dei programmi illimitati garantiti. Offriamo ai nostri clienti la nostra criobanca con ovulidadonatrici/liquidoseminale del donatore. In questo caso, uno dei genitori avrà un legame genetico con il bambino. Un servizio di adozione di embrioni è anche disponibile se entrambi i partner hanno problemi con il materiale riproduttivo.

I potenziali clienti devono sapere che la nostra clinica ha un approccio realmente personalizzato: capiamo che i programmi a pacchetto potrebbero non includere tutti i servizi che desiderate. Pertanto, qualsiasi pacchetto può essere completato con le opzioni necessarie come si desidera. Basta dire al consulente i vostri desideri e il Feskov Human Reproduction Group li realizzerà.


Tags:

criobanca congelamento degli ovuli


Raccomandato
Popolare

Related



Tutti i tag

maternità surrogata agenzia clinica per la fertilità Ucraina legge fertilità infertilità salute di bambini donatrice di ovuli donazione di ovuli donatrice di ovociti madre surrogata nascita del bambino maternità surrogata VIP la storia della maternità surrogata Biotex Biotexcom falsa maternità surrogata truffa di maternità surrogata Italia prezzo di maternità surrogata Stati Uniti Europa servizi di maternità surrogata medico specialist in medicina della riproduzione HIV FIVET AIUTO Russia bambino in buona salute donatori ucraini fecondazione in vitro notizia uomo single DGP diagnosi di infertilità Repubblica Ceca Georgia costo di maternità surrogata celebrità gemelli contraccezione evento congelazione sociale Regno Unito maternità surrogata privata Israele Berlino Kinderwunsch Tage Francia conferenza Parigi Canada costo del la donatrice di ovuli Australia COVID Belgio Olanda Portogallo Austria Grecia Spagna Irlanda Germania Finlandia Norvegia Scozia Gran Bretagna rappresentanza Londra Bruxelles trasferimento mitocondriale maternità surrogata per le persone single garanzia FIVET sesso del bambino donazione di sperma adozione di embrioni incontro surrogato servizi riproduttivi congelamento degli ovuli IUI assicurazione atto di nascita Fertility Show a sindrome dell'ovaio policistico Lupus trasferimento degli embrioni sulla fibrosi ICSI PICSI IMSI Guerra criobanca guerra Ucrania

Raccomandato:
Contattaci
Contattaci
subscribe to our newsletter
Contatteremo