Tecnica ICSI: caratteristiche e possibilità

Mentre la FIVET va utilizzata quando il concepimento non avviene per colpa della donna, l’ICSI invece va utilizzata quando il problema è la scarsa qualità del liquido seminale del partner. Feskov Human Reproductive Group utilizza tutte le tecniche riproduttive avanzate, compresa la maternità surrogata. Offrono anche un servizio unico di crioconservazione e trasporto di embrioni .

Quale è la differenza tra ICSI ed FIVET?

Per trattare l’infertilità attraverso la FIVET, un ovulo viene fuso con uno spermatozoo in condizioni di laboratorio (in vitro), cioè artificialmente. La fecondazione in vitro elimina quasi completamente le influenze negative che interferiscono con il processo naturale del concepimento. Un embrione si forma come risultato della fusione delle cellule e viene impiantato nell’utero della donna. Se si attacca con successo alla parete uterina, si verifica la gravidanza.

L’ICSI o iniezione intracitoplasmatica è anche utilizzata per risolvere i problemi di infertilità. Si utilizza quando la qualità del materiale genetico del futuro padre è insoddisfacente. L’embriologo seleziona gli spermatozoi più sani, attivi e vitali tramite selezione e li colloca direttamente all’interno nell’ovulo tramite microiniezione.

Conseguentemente, l’ICSI svolge il ruolo di una procedura aggiuntiva che migliora notevolmente l’efficacia della FIVET. Pertanto, non ha senso confrontarli. Tuttavia, la differenza fondamentale tra la FIVET e l’ICSI è che si preleva il  liquido seminale migliore per il processo di concepimento. Mentre, durante il protocollo convenzionale IVF, vengono utilizzate molte cellule germinali maschili e il concepimento avviene da un candidato casuale. Oppure no, a seconda delle caratteristiche morfologiche e fisiche delle cellule germinali.  

Indicazioni e controindicazioni al ICSI

Statisticamente, i risultati della FIVET ICSI sono migliori della fecondazione in vitro classica.

Gli specialisti raccomandano di combinare tali tecniche nei seguenti casi:

  • La donna ha più di 40 anni;
  • Elevato numero di protocolli di FIVET non hanno avuto successo (meno del 50% di efficienza del concepimento convenzionale in condizioni di laboratorio);
  • Presenza di endometriosi nel anamnesi;
  • Fattore immunologico di infertilità (il corpo del paziente produce anticorpi anti-sperma);
  • Stata rilevata una bassa attività spermatica;
  • Basso contenuto di cellule germinali nell’eiaculato;
  • Meno del 5% di cellule germinali sane nel liquido seminale;
  • All’uomo è stata diagnosticata una malattia del tratto seminale.

Prima di iniziare la procedura, il medico sottoporrà il paziente a un test genetico, poiché le anomalie del sistema riproduttivo maschile possono essere di natura ereditaria. E dopo che l'embrione è stato coltivato, viene sempre controllato per eventuali anomalie cromosomiche con la diagnosi genetica preimpianto.

FIVET e ICSI manipolazioni – controindicazioni:

  • Oncologia di varie eziologie;
  • Disturbi mentali gravi;
  • Gravi patologie somatiche;
  • Infezione da HIV;
  • Anomalie uterine che impediscono il concepimento;
  • Diabete mellito;
  • Alti livelli di anemia;
  • Patologie cardiovascolari;
  • Patologie del sistema nervoso e ecc.

Sempre, solo il medico dopo l'esame decide se utilizzare l'iniezione intracitoplasmatica durante un ciclo FIVET.

Cosa c’è di notevole in questa tecnologia?

Le manipolazioni della medicina riproduttiva e dell’embriologia richiedono qualifiche speciali, abilità ed esperienza dello specialista. Richiede anche attrezzature e strumenti speciali ad alta tecnologia.

La procedura di introduzione di uno spermatozoo in un ovulo avviene sotto ingrandimento microscopico. L’embriologo, che, si potrebbe dire, svolge il ruolo del Creatore, facendo il concepimento in vitro, deve essere molto attento. Dopo tutto, il successo dell’iniezione intracitoplasmatica dipende da tutto ciò. Per manipolare ovociti e spermatozoi, il medico prende degli strumenti specifici in vetro in miniatura – un micro-ago e un micro-aspiratore, che gli permettono di penetrare nel centro di una cellula senza danneggiarne la struttura. Tali strumenti di vetro sono attaccati ai manipolatori e il punto di controllo è nelle mani dell’embriologo. Il seme pulito dall’eiaculato viene analizzato dal medico. Poi si seleziona il liquido seminale migliore, vitale e morfologicamente perfetto.

Le fasi del processo della FIVET+ICSI

Come ogni altra manipolazione complessa, la procedura di fecondazione in vitro mediante microiniezione ha le sue tappe:

  1. Stimolazione della super ovulazione con ormoni selezionati individualmente quando le ovaie della donna producono più ovociti;
  2. Dopo che gli ovociti sono maturati, vengono estratti dai follicoli.
  3.  Il futuro padre dona liquido seminale, dal quale viene selezionato il miglior materiale genetico con metodi specifici.
  4. Fecondazione con utilizzo di microiniezione.
  5. Coltivazione dell’embrione.
  6. Screening con il metodo PGD/NGS per le anomalie cromosomiche.
  7. Trasferimento dell’embrione nell’utero femminile.

E direttamente, la tecnica dell’impianto intracitoplasmatico viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. Il micro-ago immobilizza (blocca) liquido seminale tagliando la sua coda.
  2. Un ovocita maschile abbinato viene aspirato nel microago.
  3. L’ovocita è fissato su un micro aspiratore.
  4.  L’embriologo perfora la membrana dell’ovocita con un micro ago di vetro e inietta liquido seminale all’interno

Il concepimento in vitro con la tecnica ICSI è monitorato il più possibile da specialisti. Grazie alla meticolosa selezione delle cellule germinali di entrambi i partner e alla fecondazione mirata, la FIVET ICSI dimostra un alto livello di efficacia anche nei pazienti con grave infertilità maschile.

Qual è il costo della procedura ICSI?

Il metodo FIVET ICSI è, a volte, l’unico modo per molte coppie di avere il bambino che desiderano.  Le persone che esprimono un interesse per il concepimento in vitro tramite micro iniezioni devono rendersi conto che la tecnologia sofisticata e innovativa utilizzata per combattere l’infertilità non può essere economica.

Oltre alle manipolazioni speciali che vengono eseguite da personale qualificato con competenze e abilità speciali, le attrezzature ad alta tecnologia sono costose. Così come il supporto medico, sotto forma di farmaci, procedure ed esami, che sono necessari per preparare il corpo alla procedura. Tuttavia, il prezzo finale della manipolazione è determinato dal numero di passi che il medico prescrive in base alle misure diagnostiche e agli esami.  

Al Feskov Human Reproductive Group, la procedura è inclusa in tutti i pacchetti riproduttivi, che hanno un prezzo fisso con la garanzia della nascita di un bambino sano. Inoltre, il servizio di conservazione e trasporto di ovuli crioconservati  è disponibile per i pazienti del centro. Tutto ciò spesso facilita il protocollo FIVET.

Cosa influenza il successo della micromanipolazione?

La pratica mondiale con FIVET + ICSI dimostra che il 20-60% delle gravidanze hanno avuto successo. A volte queste cifre arrivano fino all’80%! Dopo la micro iniezione, il numero di ovociti fecondati è del 70%. E la possibilità di un risultato negativo è inferiore al 5%. Tuttavia, gli embrioni ottenuti sono sani e si sviluppano normalmente nel 90-95% dei casi.

È chiaro che il successo della tecnica è direttamente legato alla salute individuale e allo stile di vita dell’uomo e della donna. Per esempio, il sovrappeso, il fumo, assunzione di alcol e lo stress cronico hanno un impatto negativo sulle cellule germinali della madre e del padre.

Inoltre, è importante:

  • La fascia d’età dei pazienti;
  • Stato ormonale;
  • Presenza di altre patologie nella anamnesi.

Ciò che conta di più in questo caso è la qualità degli ovuli e la salute riproduttiva della donna. Gli ovociti estratti devono essere completamente maturi e vitali e l'endometrio preparato per l'inserimento dell'embrione.

Inoltre, le condizioni del laboratorio embriologico devono corrispondere alle condizioni ambientali del concepimento naturale. Per esempio, l’ovulo viene trasportato nell’utero a una temperatura di 37 gradi. Pertanto, quando si esegue l’atto artificialmente, è molto importante garantire un regime di temperatura adeguato.

Fino a circa 20 anni fa, l’unico modo per avere un figlio per i pazienti che soffrivano di una grave forma di infertilità maschile era quello di utilizzare il liquido seminale di un donatore. Oggi, grazie a tecnologie avanzate come l’ICSI, migliaia di coniugi e/o coppie in tutto il mondo sono diventati genitori di un bambino nato geneticamente!


Tags:

ICSI FIVET DGP


Raccomandato
Popolare

Related



Tutti i tag

maternità surrogata agenzia clinica per la fertilità Ucraina legge fertilità infertilità salute di bambini donatrice di ovuli donazione di ovuli donatrice di ovociti madre surrogata nascita del bambino maternità surrogata VIP la storia della maternità surrogata Biotex Biotexcom falsa maternità surrogata truffa di maternità surrogata Italia prezzo di maternità surrogata Stati Uniti Europa servizi di maternità surrogata medico specialist in medicina della riproduzione HIV FIVET AIUTO Russia bambino in buona salute donatori ucraini fecondazione in vitro notizia uomo single DGP diagnosi di infertilità Repubblica Ceca Georgia costo di maternità surrogata celebrità gemelli contraccezione evento congelazione sociale Regno Unito maternità surrogata privata Israele Berlino Kinderwunsch Tage Francia conferenza Parigi Canada costo del la donatrice di ovuli Australia COVID Belgio Olanda Portogallo Austria Grecia Spagna Irlanda Germania Finlandia Norvegia Scozia Gran Bretagna rappresentanza Londra Bruxelles trasferimento mitocondriale maternità surrogata per le persone single garanzia FIVET sesso del bambino donazione di sperma adozione di embrioni incontro surrogato servizi riproduttivi congelamento degli ovuli IUI assicurazione atto di nascita Fertility Show a sindrome dell'ovaio policistico Lupus trasferimento degli embrioni sulla fibrosi ICSI PICSI IMSI Guerra criobanca guerra Ucrania

Raccomandato:
Contattaci
Contattaci
subscribe to our newsletter
Contatteremo