contatti


Cosa sente un bambino che ha 2 madri?

Cosa sente un bambino che ha 2 madri?
Sep 07, 2019

Le moderne tecnologie riproduttive consentono di avere un figlio quando una donna lo vuole davvero, anche se nella sua vita non c'è nessun uomo. Nei nostri tempi non ci sorprendono più le storie, quando un bambino nasce con l’uso  della fecondazione in vitro e lo sperma del donatore, e poi cresce nella società femminile.

Vogliamo anche raccontarvi tre di queste storie in cui non ci sono uomini, ma ci sono donne che vogliono diventare madri e soddisfare i loro desideri.

Storia 1: Come la nonna è diventata una madre surrogata

Fin dalla prima infanzia, Helen sognava che avrebbe avuto una figlia. Ma la primissima visita del ginecologo ha rotto i suoi sogni sul bambino - si è scoperto che aveva la sindrome di Rokytansky-kyustner e, cioè, l'assenza congenita dell'utero.

Il medico ha spiegato: "Questo significa che non puoi mai dare alla luce un bambino".

Helen è cresciuta, ma non è riuscita a riconciliarsi con la sua assenza di figli, soprattutto perché tutte le amiche una per una hanno dato alla luce dei bambini. Ha preso la decisione di adottare un bambino. Ma era molto difficile: Helen non era sposata, e questo complicava molto la faccenda.

E poi ha letto sulla rivista un articolo sulla maternità surrogata e la speranza di avere un bambino è tornata. La persona più vicina - mamma - ha pienamente sostenuto la sua idea e si è offerta come madre surrogata. La sua età (42 anni) e la buona salute le hanno permesso di portare il bambino - il proprio nipote. Per la procedura di fecondazione in vitro sono stati presi l’ uovo di Helen e lo sperma di un donatore.

Così è nata Jessica, che Helen e sua madre stanno crescendo ora insieme. Hanno una famiglia molto amichevole e felice, in cui non ci sono uomini, ma regna l'amore e l'armonia.

Storia 2: due amiche, due bambini e nessun uomo

Julia e Natalie sono amiche dai tempi degli studenti. Vivevano insieme nella casa dello studente, poi insieme hanno affittato un appartamento in cui continuano a vivere fino ad oggi. Ciascuna di loro aveva relazioni con uomini, ma a un certo punto si sono rese conto che non volevano sposarsi, volevano rimanere libere e indipendenti.

Poi Julia è rimasta incinta e ha dato alla luce Michael. Questo non ha cambiato il suo atteggiamento verso il matrimonio e l'uomo in casa non è apparso. Le amiche continuavano a vivere  insieme, conducevano una vita comune e si aiutavano a vicenda. Natalie è diventata molto affezionata a Michael e ha scherzato sul fatto che fosse la sua seconda madre. Presto anche Natalie ha capito che voleva il suo proprio bambino. A quel tempo, lei non aveva un uomo che potesse diventare un padre per suo figlio, così ha usato il programma riproduttivo con donatore di sperma e fecondazione in vitro. Tutto è andato bene e molto presto nella loro casa è apparsa una bambina.

"Molti mi dissuadevano dall'utilizzare lo sperma di donatore, dicevano che era necessario aspettare "il mio uomo ". Ma non voglio aspettare qualcosa. Voglio vivere ora e crescere un bambino. Ora mi sento serena e felice, sono contenta di tutto, e Julia mi sostiene molto. Siamo 2 madri con 2 bambini, viviamo insieme nel nostro appartamento, e questo ci soddisfa assolutamente! " - dice Natalie.

Storia 3: Una famiglia felice

Sophie ed Eve vivono insieme da 5 anni in coppia. Sophie ha sempre pensato di dover dare alla luce un bambino prima che compiesse 30 anni.  A 27 anni, si è decisa a raccontare del suo sogno ad Eva. "Ero molto preoccupata che Eva non mi sostenesse, invece lei ha immediatamente accettato, ha detto che anche lei voleva che avessimo un figlio", dice Sophie. Dopo molte discussioni, è stato deciso di usare lo sperma di un donatore e di ricorrere all'aiuto di una madre surrogata.

"Abbiamo deciso che sarò io a dare l’uovo", dice Sophie, "e una madre surrogata porta in grembo il bambino, così sarebbe meglio per entrambe." C'erano molte preoccupazioni. Abbiamo scelto con cura un donatore di sperma, volevamo che piacesse a tutte le due. Dalla prima volta, la madre surrogata non è rimasta incinta. Eravamo disperate... C'era anche il pensiero di rinunciare a tutto, ma il desiderio di avere un figlio ha vinto. Abbiamo continuato a provare, e tutto è riuscito. Quando Chris è nato, eravamo al settimo cielo! Ora nostra figlia ha già 6 mesi e ha 2 mamme che la amano molto!"

 Queste tre storie sono molto diverse e allo stesso tempo sono simili perché parlano di come ottenere l’obiettivo e non avere paura degli ostacoli. Se vuoi davvero un bambino, niente ti impedirà di realizzare il tuo sogno, perché oggi non ci sono ostacoli insormontabili.

Il Feskov Human Reproduction Group offre programmi riproduttivi con una gamma completa di metodi della procreazione assistita,  la nascita di tuo figlio diventa realtà. I nostri servizi comprendono diagnostica completa, selezione di donatori di sperma, IVF, selezione di una madre surrogata e altri servizi  che ti aiuteranno a sentire la felicità della maternità!

Raccomandato:
  • Pacchetto di Garanzie VIP per sole
    Pacchetto di Garanzie VIP per sole
    Dettagli
  • VIP Guarantee package
    VIP Guarantee package
    Dettagli
  • Pacchetto garanzie vip a Repubblica Ceca
    Pacchetto garanzie vip a Repubblica Ceca
    Dettagli

Contattaci:

X