Aumento di peso durantela FIVET: obesità e FIVET

Perché non si tratta solo di riserve di grasso, ma anche di uno squilibrio ormonale nel organismo. Le irregolarità mestruali, la scarsa qualità degli ovociti e la crescita anomala dell’endometrio sono tra le poche conseguenze dell’obesità. La FIVET per le donne in sovrappeso sarà un calvario, a causa del trasporto fisico del feto e del carico ormonale durante l’ovulazione e la stimolazione della gravidanza.

Cos’è l’indice di massa corporea?

Il principale indicatore di sovrappeso è l’indice di massa corporea (BMI), che viene calcolato con una formula specifica: Peso diviso per l’altezza al quadrato. La figura risultante mostra quanto peso corrisponde all’altezza. Questo permette alla donna di valutare se è sottopeso, sovrappeso o nella norma:

  • 18,5 — 24,9 — nella norma;
  • 25 — 29,9 — sovrappeso;
  • Oltre 30 — obesità, che è suddivisa in 3 gradi.

L'attuale consenso medico è che un BMI inferiore a 27 è favorevole al concepimento. Al di sopra di questo, le possibilità iniziano a scendere precipitosamente con ogni chilogrammo successivo. Ecco perché:

  • le caratteristiche qualitative degli ovociti utilizzati per la FIVET diminuiscono;
  • Si verificano disturbi del ciclo mestruale (assenza di ovulazione);
  • Il metabolismo è interrotto, il che porta a uno squilibrio ormonale;
  • compaiono patologie endocrine concomitanti (diabete mellito);;
  • Malattie cardiache, vene varicose e altre malattie possono provocare un aborto spontaneo;
  • Si verifica la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), che spesso collegato con il sovrappeso.

Pertanto, le donne con BMI normale hanno le migliori possibilità di concepimento di successo. Allo stesso tempo, per una gravidanza armoniosa, sia troppo alto (sopra i 30) che troppo basso (sotto i 18) sono negativi. Essere in sovrappeso è altrettanto dannoso per la gravidanza quanto lo è.

Inseminazione artificiale e sovrappeso

Essere in sovrappeso non è considerato una controindicazione per la FIVET. Tuttavia, i medici raccomandano di perdere un po’ di peso per aumentare le possibilità di successo della procedura al primo tentativo, così come per alleviare le difficoltà della gravidanza. Spesso, a causa di questo unico fattore, la possibilità di rimanere incinta aumenta drammaticamente.

Motivi per la perdita di peso prima della FIVET:

  • Farmaci ormonali usati per stimolare le ovaie, invece della loro funzione diretta, si accumulano nel tessuto adiposo. Pertanto, per la procedura possono essere necessarie dosi maggiori di ormoni. Di conseguenza, anche il protocollo richiederà più tempo;
  • Secondo le statistiche, una puntura follicolare produce un numero inferiore di ovociti sani (50% in meno) nelle donne obese rispetto alle donne senza problemi di peso;
  • Per i medici, la procedura di puntura nelle donne obese è più difficile a causa dell’accesso scomodo alle ovaie e richiede più tempo del solito. Si deve usare una dose maggiore di anestesia, che può essere dannosa per il organismo;
  • L’embrione può non attaccarsi correttamente all’endometrio alterato dell’utero;
  • Il processo di portare avanti una gravidanza può essere un serio sforzo per il organismo, che può portare ad aborti spontanei.

Tuttavia, riducendo il peso di almeno l’8-10%, si riduce l’impatto negativo dei chili in più. Ma per un’efficace perdita di peso, è necessario trovare la causa originale dell’accumulo di grasso. In questo caso, il paziente viene indirizzato a un endocrinologo per identificare disturbi metabolici, patologie croniche che contribuiscono all’obesità. Quando viene trovata la causa, il medico seleziona il metodo appropriato di perdita di peso.

I metodiprincipali sono:

  1. Cibo. Regolare la dieta quotidiana, riducendo l’apporto calorico ed evitando i cibi malsani a favore di quelli sani e di frutta e verdura fresca. Solo un medico ha il diritto di prescrivere una dieta basata sui risultati di esami e test, tenendo conto delle caratteristiche personali della donna e del numero di chili in più. Questo non è facile. E necessario fornire al proprioorganismo tutto ciò di cui ne ha bisogno durante la perdita di chili in eccesso.
  2. Attivitàfisica. L’attività fisica scelta correttamente non solo aiuterà a perdere peso, ma avrà anche un effetto positivo sulla salute. Un programma di esercizio dovrebbe essere adattato alle esigenze individuali, poiché il sovrappeso è spesso accompagnato da anomalie concomitanti. Questo può essere almeno una passeggiata di 45 minuti nel parco, un programma di esercizi a casa o un programma completo di fitness in palestra. La cosa principale è allenarsi regolarmente, oltre a una dieta sana.
  3. Eliminare lo stress dalla propria vita. È stato dimostrato che alcune persone sono inclini ad aumentare di peso in situazioni di stress. Pertanto, è necessario assicurarsi di vivere una vita il più possibile calma e misurata. Un buon psicologo può anche aiutarvi ad affrontare lo stress in piena autonomia.
  4. Farmaci. Il mercato moderno dei prodotti per la perdita di peso è invaso da una varietà di integratori alimentari, brucia grassi e altri farmaci dall’efficacia non dimostrata. Tuttavia, solo un medico può prescrivere farmaci, nei casi di necessità. L’autosomministrazione può solo causare danni significativi al organismo.

Perdere peso è difficile, ma possibile. Dosi di sport regolare, una dieta adeguata e l'aderenza ai raccomandazionimediche contribuiranno a una perdita di peso senza danni per la salute riproduttiva e generale.

Aumento di peso durante la FIVET e la gravidanza

A volte succede che durante un protocollo di fecondazione in vitro, la donna aumenta di peso. In realtà, questo non è colpa della procedura, ma dei farmaci ormonali che vengono somministrati dalla paziente per stimolare le ovaie. Dopo tutto, la FIVET non è in grado di creare grasso e calorie dal nulla. E gli ormoni sono sostanze chimiche che possono cambiare temporaneamente il metabolismo o le reazioni del organismo. Pertanto, alcune persone sperimentano gli effetti collaterali dell’assunzione di ormoni come l’aumento di peso.

Esistono un paio di ragioni per cui ciò accade:

  1. Rallenta il metabolismo o modificare il meccanismo di ottenimento e utilizzo dell’energia.
  2. Provoca voglie di cibo (cibo troppo dolce o grasso).

Tuttavia, in questi casi, l'aumento di peso non supera 5-10 libbre (1 kg = 2,205 libbre) e più spesso, e anche meno, solo 1-2 libbre. Un maggiore aumento di peso è associato alla ritenzione idrica da parte dell'organismo. Pertanto, molto spesso, il peso si normalizza dopo le mestruazioni o il parto.

Un improvviso aumento di peso di più di 10 libbre, per esempio, in un giorno o due, indica sempre un problema completamente diverso. È una ragione urgente per cercare rapidamente un’attenzione medica.

Quando la gravidanza viene diagnosticata, un aumento di peso graduale tra 10 e 11 libbre durante nove mesi è considerato normale. Questo è dovuto alle maggiori necessità del organismo. Di solito, dopo la nascita del bambino, tutto torna alla normalità.

Perdita il peso quando si cerca concepire: è sicuro o no?

È un paradosso interessante che il peso e l’infertilità siano strettamente legati. Per esempio, la PCOS può provocare il sovrappeso. Il trattamento FIVET ha successo nel trattare la sindrome. E la perdita di peso aumenta l’efficacia della FIVET e di altri trattamenti per la PCOS. Anche in assenza di sindrome dell’ovaio policistico, ma con un eccesso di peso, le possibilità di concepimento sono ridotte. Inoltre, l’obesità provoca complicazioni durante il periodo fetale.

Tuttavia, la perdita di peso è sicura se:

  • La paziente ha una quantità eccessiva di grasso. Se il peso è normale, la perdita di peso può, al contrario, rendere difficile il concepimento;
  • Aderire a una dieta corretta ed equilibrata. Sono vietati i programmi di dimagrimento estremo, la fame e le diete ipocaloriche. La perdita di peso dovrebbe essere lenta e costante, non brusca;
  • Diventare fisicamente attivi. Quando la gravidanza è già avvenuta, un aumento improvviso dello sforzo può essere pericoloso. Pertanto, si tratta di un aumento lento e graduale dell’attività fisica;
  • Avere il permesso e le raccomandazioni del medico curante. Il piano di perdita di peso deve essere approvato da uno specialista che sia a conoscenza dei tentativi di concepire un bambino.

Cercare di perdere peso dopo una diagnosi di gravidanza non è un'opzione. Si può ridurre la quantità di cibo che si assume per evitare la sovralimentazione. O limitare il consumo di cibi malsani. Una dieta restrittiva può privare il feto di vitamine essenziali, oligoelementi e altri nutrienti.

È meglio chiedere al medico un piano alimentare sano e l’aumento di peso ideale durante la gravidanza. Una quantità sufficiente di proteine è importante per lo sviluppo del bambino. Per questo motivo, e necessario osservare la propria dieta, che dovrebbe includere carne magra, legumi, noci, uova, latticini e altri alimenti ricchi di proteine. Al contrario, i cibi ipercalorici e poveri di nutrienti (pane bianco, cibi lavorati, dolci, snack, ecc.) dovrebbero essere limitati.

Tuttavia, cosa fare se il peso è nei limiti e il corpo della donna si rifiuta di produrre ovuli di qualità per la fecondazione in vitro?Tranquilli, esiste una via d’uscita! Feskov Human Reproductive Group offreprogrammiconvenienti di donazione di ovociti, che permettono ad ogni donna di diventare mamma!


Tags:

FIVET donatrice di ovociti fecondazione in vitro


Contattaci
Contattaci
subscribe to our newsletter
Contatteremo