contatti


Se hai la diagnosi di HIV puoi dare alla luce un bambino sano?

Se hai la diagnosi di HIV puoi dare alla luce un bambino sano?
Sep 02, 2019

Più recentemente, la diagnosi di HIV sembrava una condanna a morte. Ma oggi, con l'uso di una terapia antiretrovirale sufficientemente efficace, nella maggior parte dei casi è possibile portare l'HIV nella categoria delle malattie croniche che possono essere controllate. Ora le persone con l’HIV possono vivere una vita abbastanza piena e lunga, fare progetti per il futuro e persino pianificare la nascita di figli. Certamente, ci sono ancora degli ostacoli sulla strada verso la realizzazione del sogno della procreazione, ma nonostante di tutto possono essere superati. Se si seguono certe regole, le persone con la diagnosi di HIV possono dare alla luce un bambino sano.

Problema dell'HIV e gravidanza

Prendere una decisione per concepire un bambino è sempre un passo molto importante, ma diventa ancora più responsabile quando si tratta di una coppia in cui uno dei partner è sieropositivo.

Naturalmente, la diagnosi dell'HIV crea ulteriori rischi per l'infezione di un bambino, e se non si fa nulla, sono molto alti. Quindi, se una donna con infezione da HIV rimane incinta senza prendere precauzioni speciali, il rischio che il virus venga trasmesso al bambino è del 30-50%. Ma una corretta preparazione per la gravidanza e una serie di misure preventive riducono il rischio di trasmissione dell'HIV da madre a figlio fino all'1-2%.

Misure necessarie per ridurre al minimo la probabilità di infettare il bambino

Per le coppie in cui uno dei partner è infetto da HIV (coppie discordanti), è necessario pianificare la gravidanza in anticipo. È importante sottoporsi a un esame preliminare e consultare i medici: specialista in malattie infettive, ginecologo, specialista della riproduzione. È necessario determinare lo stato immunitario ed  iniziare a prendere i farmaci antiretrovirali molto in anticipo.

La probabilità di infettare un bambino con HIV aumenta se una donna ha altre malattie sessualmente trasmissibili. Pertanto, è molto importante sottoporsi a un esame completo e, se necessario, trattare le malattie identificate.

Una coppia deve scegliere un metodo di concepimento. Se la malattia è sotto controllo, allora è possibile concepire un bambino attraverso rapporti sessuali non protetti. Ma in questo caso c'è il rischio di infettare il partner. E anche se non è troppo grande, i medici raccomandano alle coppie discordanti l'utilizzo di tecniche di procreazione assistita per il concepimento.

Se un uomo è  infettato da HIV

Se un uomo è sieropositivo, vengono utilizzate speciali tecnologie di purificazione dello sperma. Dopo la procedura di purificazione e il successivo test dello sperma per l'HIV, può essere usato per fecondare una donna.

Dopo aver esaminato la coppia, viene selezionato il metodo più adatto per l'inseminazione artificiale. Questo può essere l'inseminazione intrauterina o la fecondazione in vitro. Negli uomini HIV positivi, la qualità dello sperma è spesso piuttosto bassa, per questo è consigliabire utilizzare  IVF o IVF + ICSI. Durante la fecondazione in vitro, la fecondazione dell'uovo di una donna dallo sperma del partner viene eseguita "in vitro", dopodiché l'embrione viene trasferito nella cavità uterina.

Se una donna è sieropositiva

Le statistiche mostrano che le donne infezionate da HIV hanno spesso problemi alla riproduzione. Pertanto, prima di tutto è necessario controllare lo stato del sistema riproduttivo utilizzando un esame speciale. Se le funzioni vengono mantenute, la coppia può introdurre lo sperma dell'uomo nel tratto genitale della donna, ad esempio usando una siringa, il giorno in cui la donna ha l'ovulazione. Ma il più delle volte, per ottenere un risultato, è necessario applicare la procedura di fecondazione in vitro, che, di norma, consente di ottenere una gravidanza.

Il Feskov Human Reproduction Group può aiutare alle  coppie sposate che hanno problemi riproduttivi e "fattori di carico", come l'HIV, perché ha sviluppato programmi che aiuteranno a rimanere incinta e dare alla luce un bambino sano. La clinica offre una gamma completa di servizi della procreazione assistita per l'inizio della gravidanza. Durante il parto, una donna sarà sottoposta al controllo dei medici, il che garantirà una gravidanza sicura e la nascita di un bambino sano e non infetto.

Pianifica in anticipo la tua gravidanza, usa i moderni metodi di procreazione assistita,  il supporto medico necessario e il tuo sogno di avere un bambino sano si avvererà anche se hai l'HIV! La compagnia Feskov Human Reproduction Group è sempre pronta ad aiutarti in questo!

Raccomandato:

Contattaci:

X