Regime alimentare per una madre surrogata

È anche importante ridurre al minimo l'ingresso di sostanze nocive nel corpo, che possono in qualche modo danneggiare il bambino. Pertanto, quando i servizi di una madre surrogata vengono utilizzati nel programma riproduttivo, un’attenzione particolare viene posta sui problemi nutrizionali. Una madre surrogata deve seguire una serie di regole, che riguardano la dieta, i cibi e il modo in cui sono cucinati.

Caratteristiche del menu

La dieta di una madre surrogata dovrebbe essere razionale e includere prodotti che contengono la giusta quantità di sostanze essenziali. È molto importante che il corpo riceva abbastanza vitamine e oligoelementi, e che proteine, grassi e carboidrati vengano consumati nella giusta proporzione tra loro. Tutto questo è necessariamente discusso e prescritto, quale cibo e in che quantità dovrebbe essere consumato.

È necessario escludere dal menu una certa serie di prodotti, tra cui: cibo in scatola, prodotti affumicati, prodotti semilavorati, funghi, alcool, bevande gassate.

Ci sono anche prodotti, il cui uso dovrebbe essere limitato. Questi sono, per esempio, i dolciumi e altri alimenti ricchi di zuccheri, cibi in salamoia, cibi piccanti, cibi che possono causare allergie.

La dieta di una donna incinta o di una madre surrogata

Una donna in questo periodo critico della vita ha bisogno non solo di mangiare i cibi giusti, ma anche di osservare una dieta speciale:

• Mangiare spesso e leggero. Allo stesso tempo i pasti dovrebbero essere cinque volte al giorno nella prima metà della gravidanza e 5-6 volte al giorno nella seconda metà della gravidanza.

• Cucinare cibi freschi e mangiare cibi preparati al momento.

• Bere molti liquidi. Una donna deve soddisfare il proprio fabbisogno quotidiano di liquidi. Questo è all’incirca 35 g per 1 kg di peso. Quindi, se il peso è di 60 kg, devono essere consumati 2 litri di liquidi al giorno. Ma questa regola viene annullata nelle ultime settimane di gravidanza, quando la quantità di liquidi dovrebbe essere limitata a 0,8 litri.

• Durante la cottura, dare la preferenza a piatti cotti al vapore, al forno, bolliti e in umido.

• Preparare un menu in modo tale che al mattino vengano consumati più carne, pesce e cereali e, alla sera, soprattutto prodotti caseari e vegetali.

Tutto questo è importante non solo per le madri surrogate, ma anche per le donne che stanno portando il loro bambino.

Una corretta alimentazione dà forza ed energia, aiuta ad avere una gravidanza in salute e permette di non far mancare al bambino le sostanze necessarie durante il periodo di formazione.


Tags:

maternità surrogata madre surrogata


Raccomandato
Popolare

Related



Tutti i tag

garanzia FIVET donatrice di ovuli FIVET maternità surrogata costo di maternità surrogata HIV AIUTO legge Russia bambino in buona salute salute di bambini Ucraina donatori ucraini donazione di ovuli fecondazione in vitro madre surrogata notizia donatrice di ovociti Europa prezzo di maternità surrogata servizi di maternità surrogata medico specialist in medicina della riproduzione Stati Uniti Biotex Biotexcom falsa maternità surrogata truffa di maternità surrogata Italia uomo single DGP diagnosi di infertilità infertilità Repubblica Ceca Georgia celebrità gemelli nascita del bambino evento congelazione sociale contraccezione maternità surrogata privata Berlino Kinderwunsch Tage Canada Regno Unito Australia costo del la donatrice di ovuli maternità surrogata VIP Francia conferenza Parigi Israele COVID Belgio Olanda Portogallo Austria Grecia Spagna Irlanda Germania Finlandia Norvegia Scozia agenzia Gran Bretagna
Contattaci
Contattaci
subscribe to our newsletter
Contatteremo